Regole Etiche

REGOLE ETICHE DI HAYAT HOLDING A.Ş.
I valori guida di Hayat Holding e delle societa’ collegate sono: affidabilita’,innovazione, centralità del cliente e della qualita’,rispetto per la  societa’ e per l’ambiente ,alto livello etico sul piano lavorativo.
Per aumentare la qualita’ dei prodotti e dei servizi delle nostre societa’,per utilizzare al meglio le risorse e per ottenere sviluppo e successo sostenibili, bisogna costruire  rapporti pubblici e privati basati su  valori legali e etici. In questo modo si ottiene la crescente rispettabilita’  delle nostre societa’ ,  e se ne  protegge l’affidabilita’ e la stabilita’.
Con il presente testo, la Hayat Holding definisce le  regole etiche da usare  sia con i suoi clienti che con i fornitori,  con altre persone fisiche e giuridiche,  con i propri dipendenti e valevoli per ogni operazione  societaria.
Nel momento in cui comportamenti contro le predette regole etiche vengono a conoscenza della dirigenza, vengono subito esaminati  e  prese le misure necessarie.

1.RISPETTO DELLE LEGGI E DEI REGOLAMENTI
1.1.In tutte le societa’ della nostra Holding, le operazioni vengono realizzate nel rispetto di  leggi e regolamenti. Per questo motivo i nostri dipendenti rispettanno le leggi del paese , i regolamenti e le politiche della societa’.
1.2.Per ottemperare  ai cambiamenti e alle modifiche regolamentari  , legali ed istituzionali, i nostri dipendenti seguono le pubblicazioni ed gli annunci specifici, chiedendo informazioni su eventuali punti  dubbi.
1.3.Tutti i dipendenti supportano l’ attivita’ interna di controllo , realizzata per monitorare l’adeguatezza delle attivita’ aziendali  alle leggi nazionali ed ai regolamenti delle societa’.

2.RISERVATEZZA
2.1 Le informazioni personali  quali retribuzione, produttività , stato di salute sono riservate e sono a conoscenza unicamente dei responsabili individuati dalla societa’.
2.2 Le informazioni ricadenti  nel segreto professionale sono riservate. Le informazioni societarie importanti e riservate , che necessitano però di essere comunicate a  terzi, vengono fornite previo controllo e conferma dei responsabili incaricati dalla nostra societa’.

3. INFORMAZIONI AL PUBBLICO
3.1 Le informazioni agli enti pubblici ed in generale al pubblico vengono fornite nella forma e nei tempi dovuti dai responsabili indicati dalla societa’.

4. LIMITAZIONI LAVORATIVE
4.1
I dipendenti non possono svolgere attività di commerciante e negoziante. Non possono svolgere  altro lavoro  o esercitare attività  di consulente.

5. APOLITICITA’
5.1. Ai  dipendenti non è permesso  in ambito lavorativo alcun tipo di propaganda ne’ a favore ne’ contro un partito politico o tendenza politica né possono diventarne rappresentanti.

6. ASSENZA di INTERESSI PERSONALI
6.1.I dipendenti non usano le informazioni ottenute durante il lavoro per il proprio o l ‘ altrui beneficio.
6.2 .I dipendenti non usano il nome e le risorse della societa’ per  fini personali ed esigenze extralavorative .
6.3 .I dipendenti non seguono preferenza personale alcuna nella scelta di persone o  societa’ atte a  fornire servizi e materiali alle società  della Holding.
6.4.I dipendenti non prendono prestiti da clienti , persone o societa’ che forniscano materiali o servizi alle società della Holding né possono essere  garanti per i suddetti .
6.5.I dipendenti non possono accettare nessun tipo di compenso, commissione o   altro beneficio.
6.6 .I dipendenti non accettano regali. Tutti i  regali che arrivano alla società vengono consegnati all’ ufficio delle Risorse Umane. 

7.RAPPORTI CON I  MASSMEDIA
7.1. Nei rapporti con i massmedia il principio é quello dell’integrita’ del messaggio. Per questo motivo i dipendenti non scrivono su organi di stampa e non rilasciano interviste senza autorizzazione della dirigenza.

8. BUON USO DEI MATERIALI D’UFFICIO
8.1.I dipendenti fanno molta attenzione al buon uso dei materiali  registrati nell’inventario della Societa’.
8.2.I dipendenti in ufficio sono consapevoli della necessità di evitare gli sprechi.

9. COMPORTAMENTI
9.1.I dipendenti della nostra Holding, essendo dei lavoratori onesti ed etici, non fanno cattivo uso del loro potere ne’ lo permettono ad altri
9.2.I dipendenti eseguono quanto richiesto in modo costante ,trasparente, responsabile e rendicontabile.
9.3.I dipendenti non possono avere comportamenti  o compiere  attivita’ atti a diffamare la Societa’.
9.4.I dipendenti delle Societa’ della nostra Holding non possono partecipare direttamente o indirettamente ad attivita’ illegali. Appena si viene a conoscenza di  tali attivita’ , esse devono essere portate immediatamente a conoscenza del proprio superiore.
9.5.I dipendenti delle Societa’ della nostra Holding lavorano insieme ai loro colleghi in un clima di rispetto, fiducia e soliderieta’ reciproca , animati da spirito di squadra.
9.6.I dipendenti fanno massima attenzione a non contrarre debiti e obblighi impossibili da onorare 

10.RAPPORTI CON CLIENTI E FORNITORI
10.1.Il principio alla base di questi rapporti é quello di corrispondere a tutte le esigenze e le aspettative dei clienti e di prendere tutte le precauzioni perche’ le loro eventuali  lamentele non si ripetano.
10.2.Tutti i clienti sono oggetto della stessa qualità di servizio. Non  vi sono diversità di trattamento legate alla nazionalita’, alla religione, al livello sociale o al genere. 
10.3 I dipendenti nello svolgimento  della loro attivita’ devono essere onesti’ nei confronti dei  clienti ,dei  fornitori ,delle altre societa’ e fondazioni .
10.4 . In ogni servizio o attivita’, i clienti vengono informati in modo chiaro e corretto ; i servizi sono forniti  nella loro completezza e  nei tempi pattuiti.
10.5 Non si pongono ostacoli alla libera concorrenza, non si parla male dei concorrenti e dei loro prodotti.
10.6. Le informazioni riguardanti i clienti, i fornitori ed altre persone o societa’ non vanno condivisi con persone terze.

11. PARI OPPORTUNITA
11.1. Le societa’ della nostra Holding rispettano la regola delle pari opportunita’ per cui non fanno preferenze tra i dipendenti. Il criterio per scegliere una persona per un dato lavoro , per affidarle un incarico o per cambiare la sua funzione  é l’ avere i requisiti per quel lavoro , l’esperienza e le conoscenze necessarie.
11.2. I dirigenti creano un’ambiente lavorativo garante delle pari opportunita’e che incoraggia e premia la creativita’, la qualita’ , l’ accuratezza del lavoro e che facilita’ la comunicazione.
11.3. Si offre ai dipendenti la possibilita’ di aggiornamenti per fini lavorativi e personali perche’  possano migliorare le loro prospettive di  carriera.

12.AMBIENTE
12.1 Vengono prese tutte le  precauzioni per la salvaguardia della natura e dell’ambiente e vengono rispettate le regole a tal fine stabilite.
12.2. Vengono rispettate le leggi su i diritti del consumatore e sulla salute pubblica.

13. RESPONSABILITA’ SOCIALE
13.1. Si attivano progetti di responsabilita’ sociale, vengono sostenute le associazioni operanti in ambito sociale e si collabora con esse.

14. SICUREZZA E SALUTE DEL LAVORO
14.1. Si prendono tutte le precauzioni necessarie per offrire ai dipendenti un ambiente di lavoro salutare, sicuro e tranquillo.

15. RESPONSABILITA’ DEI DIRIGENTI NELLA CREAZIONE DI UN AMBIENTE DI LAVORO  FONDATO SU REGOLE ETICHE
Le regole etiche sono importanti sia per il successo della nostra societa’ sia per il successo personale. In tutti i dipartimenti delle nostre societa’ il rispetto delle regole etiche é  responsabilita’ dei dirigenti.

I dirigenti pertanto:
•prima di tutto fanno propria l’importanza delle regole etiche e le rispettano in ogni momento ,
•danno il buon esempio ai dipendenti con il loro comportamento e con  decisioni sempre coerenti ,
•operano affinchè siano accettate le regole etiche che devono rispettare i dipendenti e la cultura aziendale trovi applicazione.
•creano un ambiente in cui i dipendenti non hanno paura di dire i loro problemi sia legati al  lavoro che alle regole etiche.

Kastamonu Entegre & company 2016 . Tutti i diritti riservatiServizi Societa’ d’informazione TTR BİLİŞİM